innovation

Microlino: the electric Isetta

Microlino_side

La citycar elettrica Microlino, il cui design prende dichiaratamente spunto dalla Isetta degli anni 50, sembra verrà costruita in Italia. L’azienda svizzera Micro Mobility System di Küsnacht, ha infatti sottoscritto una joint venture con la Tazzari EV di Imola. Quest’ultima, infatti è parte di un gruppo industriale con ben 260 dipendenti, e produce da circa dieci anni microcar elettriche con oltre 1.300 esemplari venduti ad oggi. Sembra che i creatori di questa simpatica vetturetta abbiano già raccolto 1.500 ordini a scatola chiusa. L’accordo prevede che la produzione sarà avviata per fine del 2017; la Tazzari curerà la commercializzazione per il mercato italiano, mentre la Micro si occuperà in proprio degli altri mercati europei. La Microlino è omologata come quadriciclo pesante (L7e), ha la carreggiata posteriore strettissima come la Isetta, e come la progenitrice è accessibile dal portellone frontale.  Conta due posti, motore elettrico (da 15 kW) e trazione posteriore.  L’autonomia stimata, garantita da batterie agli ioni di litio, è di 100 km mentre la velocità massima dovrebbe essere di 90 km/h. Prezzo (per ora) indicativo: circa 12 mila euro.

The electric city car Microlino, whose design takes inspiration from the Isetta in the 50s, seems will be built in Italy. The Swiss company Micro Mobility System of Küsnacht, has signed a joint venture with the Tazzari EV located in Imola. Tazzari EV in fact, is part of an industrial group with up to 260 employees, and has a ten years business in electric microcar with over 1300 units sold. It seems that the creators of this nice little car have already collected 1500 orders. The agreement provides that the production will start by the end of 2017; Tazzari will handle sales for the Italian market, while the Micro will follow the other European markets. The Microlino is approved as a heavy quadricycle (L7e), the rear is very narrow as the Isetta, and as the progenitor is accessible from the unique front door. It has two seats, 15 kW electric motor and rear wheel drive. The estimated range, guaranteed by lithium-ion batteries, is 100 km and top speed should be 90 km/h. Indicative price: about 12000 euro.

 

Airbus E-Fan 1.0: future in flight technology

AIRBUS_eFan

Per la prima volta in queste mie pagine mi trovo a scrivere di aeroplani. Il 10 luglio 2015 il velivolo Airbus E-Fan a motorizzazione elettrica ha completato con successo i 74km di attraversata da Lydd in Inghilterra a Calais in Francia in 37 minuti. L’E-Fan 1.0 è un esempio di come anche gli aeroplani potranno avvalersi in futuro di motori ad impatto zero. Le forme di questo prototipo costruito in fibra di carbonio ricordano da vicino le linee di un aliante, l’apertura alare è di 9,50 metri e il peso a vuoto è di appena 500kg, comprensivi di un sistema a batterie con 120 celle polimeri di Litio con un’autonomia di circa 1 ora e due motori elettrici in grado di fornire una spinta di 1,5kN e portare ad una velocità massima di 220km/h.


For the first time in these pages I am writing about airplanes. On 10 July 2015, the Airbus E-Fan, an electric engined plane, has successfully completed the 74km flight from Lydd (England) to Calais (France) in 37 minutes. The E-Fan 1.0 is an example of how even the airplanes will benefit in the future of zero emission engines. The body of this carbon fiber built prototype closely resembles the lines of a glider, the wingspan is 9.50 meters and the empty weight is just 500 kg, including a battery system with 120 Lithium Polymer cells with a range of about 1 hour and two electric motors can provide 1,5kN of thrust and a maximum speed of 220km/h.